“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente”

by Luisa

This free e-book is brought to you by
Ourboox.com

Ourboox is the world's simplest platform for creating and sharing amazing ebooks.

You too can become one of our 75,000 authors.

Join us now and start creating your own books right away.

Create your own free book

“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente”

Member Since
Nov 2019
Published Books
1

 

 

Inizia la storia l’IC1 Modena:

 

 

 

È un bel giorno di primavera e, in un prato, alcuni bambini giocano insieme felici.

Ad un certo punto una bimba raccoglie un tarassaco e lo soffia…

1
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

Un semino del tarassaco comincia a volare nel cielo e si accorge che il bellissimo prato in cui viveva prima in realtà non era così tanto bello..

3
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

Il semino continua a volare nel cielo, trasportato dal vento e si accorge che la natura intorno a lui non è molto curata e pulita..

Il fiume è inquinato: è pieno di bottiglie di plastica e spazzatura..

Anche il cielo non è limpido e azzurro, c’è il fumo delle fabbriche e c’è lo smog delle città..

6
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

Il semino continua a volare e si ritrova in montagna..anche qui c’è immondizia ovunque..

 

8
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

..purtroppo anche il mare non sta bene e nemmeno gli animali marini che ci vivono…

Il semino è triste e vorrebbe che tutto fosse diverso..ma come fare?

10
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

 

 

Continua il racconto l’IC Campagnano di Roma:

12

 

 

 

Così, un po’ stanco per questo suo lungo viaggio e molto rammaricato e provato per tutta la sporcizia che ha visto e per tutta l’aria inquinata che ha dovuto respirare…decide di fermarsi un po’ a riposare e di fare una sosta in questo lungo viaggio, un viaggio nato quasi per caso, ma che gli sta permettendo di scoprire tante realtà degli ambienti che ha appena potuto osservare nel suo volo dall’alto!

13
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

Approfittando della mancanza di vento in una calda e piacevole mattinata, il semino deve ora scegliere dove riposarsi e dove atterrare.

 

Un suono armonioso richiama la sua attenzione…

 

Così, pian piano, si lascia scendere giù e si posa leggermente sopra una foglia appesa sul ramo di una grande quercia, posizionata al centro di un grande cortile: il giardino della scuola!

15
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

Sorpreso ed incuriosito, non può non mettersi ad ascoltare questa meravigliosa canzone, le cui parole parlano di una Terra amica, da proteggere e salvare!

 

La canta un gruppo di bambini, felici insieme alla loro maestra, mentre sono intenti a buttare le carte e i rifiuti della loro merenda: hanno appena fatto ricreazione in giardino, all’aria aperta e quest’aria non sembra poi tanto sporca e inquinata da queste parti…

17

 

 

 

 

Ma la cosa che incuriosisce di più il semino è che ogni elemento da buttare viene prima osservato dai bambini…per poi essere riposto in grandi contenitori separati, di colori diversi…e in ognuno di essi ci sono dei nomi scritti sopra….

18
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

 

Continua la storia l’I.C. “F. Amatuzio-Pallotta”:

20

 

 

 

 

 

 

Il semino, sempre più incuriosito, lentamente si avvicina al gruppo dei bambini e, finalmente, riesce a leggere cosa è  scritto sui contenitori. Su quello blu c’è la scritta CARTA, su quello giallo PLASTICA, su quello verde VETRO, sul marrone UMIDO e su quello grigio SECCO.

21
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

Il semino si emoziona nel vedere come questi bambini differenziano i propri rifiuti nei giusti contenitori, rendendo il cortile pulito. Sente battere forte il suo cuore, inizia a saltare dalla gioia da una foglia all’altra della grande quercia.

Sorpreso da tanta organizzazione pensa che proprio questa è la soluzione per salvare il mondo dall’inquinamento.

23
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

Mentre sta pensando un’improvvisa folata di vento lo porta via, facendolo volteggiare allegramente nell’aria.

Intanto una bambina lo osserva incuriosita.

Volando e roteando il semino arriva nel traffico della città, dove l’aria è irrespirabile ed inquinata….poverino, comincia a starnutire e tossire!

Chiede al vento di portarlo in un parco, per poter respirare aria pulita, ma, vola di qua e vola di là, l’aria è sempre irrespirabile.

 

“Quanto smog, quante macchine! Come si può rendere più pulita l’aria della città?” esclama il semino.

25
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

Rattristato, il semino decide di tornare indietro e chiede aiuto ai bambini della scuola. Atterra proprio sulla spalla della bambina che lo aveva visto con lo sguardo andare via.

“Aiuto! Sto soffocando..avete nuove idee su ridurre anche l’inquinamento dell’aria? “

La bambina, spaventata perché non capisce da dove viene la vocina, corre dalla maestra e dai compagni.

La maestra si accorge del “pennacchio” parlante e subito, insieme ai bambini, si mette ad elaborare nuove idee..

27

 

 

 

 

I bambini discutono fra loro ed elaborano alcune soluzioni:

possiamo piantare alberi nel cortile della scuola, incontrarci in piazza e venire a scuola a piedi o in bici, usare i mezzi pubblici e la domenica possiamo chiedere ai nostri genitori di fare passeggiate e lasciare l’auto in garage..

28
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

 

Al semino torna la speranza per un futuro migliore ed è pronto a continuare il suo viaggio..

30

 

 

 

 

 

 

 

Continua la storia l’IC2 di Ferentino:

31

Mentre volteggia nellaria, una bambina lo vede e … soffia così forte che il nostro semino di tarassaco, picchiando come un minuscolo missile,  si posa sulla spalla di un bambino con il pallone in mano.

Il bambino andava di fretta: al campo di calcetto accanto alla scuola lo stavano aspettando i compagni.

– Finalmente! – esclama uno di loro, appena vede arrivare il nostro bambino.

– Dammi il pallone e vai a sederti, oggi sei in riserva.-

 Il bambino sospira e va a sedersi su una panchina accanto al campetto.

Il semino di tarassaco, appiccicato alla stoffa della sua maglietta rossa, è rimasto anche lui ad osservare la partita.

Allimprovviso da sotto la panchina si sente un lamentoso fruscìo:

Ohimè, sono dimenticata da tutti e non servo più a nessuno!-

Ma chi è che parla ? – chiede il semino – Mica sei tu, la vecchia bottiglia di plastica?-

32
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

– Non sono vecchia – si offende la bottiglia – ancora ieri stavo sul banco di un negozio e avevo addosso una bellissima etichetta colorata. Oggi , invece, sono qui, buttata via e schiacciata con un piede! Ohimè, la mia esistenza è finita!- 

– Ti sbagli, guarda che sei ancora allinizio! –  nel lamentoso monologo della bottiglia si intromette la maglietta rossa del bambino. – Tu sai che sei mia parente? E non solo mia, ma sai che sei parente anche di quel bellissimo pile di colore blu che sta appoggiato sullaltra panchina? E di tanti altri oggetti che ci circondano? –

– Non può essere, non ci credo! – il semino di tarassaco finalmente  si stacca dalla maglietta, ma rimane sulla spalla del bambino. Il discorso gli sembra interessante.

Sì che può essere, ci sono passata anche io!- risponde la maglietta rossa.

– Vedete quei contenitori della raccolta differenziata di color giallo?

34
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

Sono stata buttata lì non molto tempo fa. Poi è arrivata una grande macchina arancione, ha caricato tutti noi e ci ha portati in una grande fabbrica.

Lì tutte le bottiglie sono state lavate, separate dalle etichette, sminuzzate in piccole particelle.

36
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

Poi tutta la massa della plastica frantumata è stata trasferita in unaltra fabbrica dove ha subito la trasformazione in lunghi fili, i quali, dopo un altro passaggio industriale, sono diventati un tessuto per le magliette sportive.

– Perché proprio sportive? – chiede il semino.

Perché questo tessuto respirameglio dei tessuti tradizionali, è più leggero ed è più resistente. Ecco perché il tessuto  sintetico è particolarmente adatto per le divise dei calciatori.-

– Che bello! Allora è un ciclo del riciclo! – esclama la bottiglia di plastica.

38
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

– Però per poter far parte del riciclo dovresti essere nei contenitori della raccolta differenziata – nota la maglietta rossa. – Finché stai in mezzo la strada, sei un rifiuto e basta.-

Nel frattempo la partita al campetto stava terminando e il bambino con la maglietta rossa, triste perché non era riuscito a giocare, si alza dalla panchina per andare via. Sotto al suo piede scricchiola la bottiglietta di plastica. Il bambino allora la raccoglia e la getta nel bidone del colore giallo.

Evviva! Ce lhai fatta! – grida il semino. – Buon viaggio!-

E ognuno di loro prosegue per la propria via.

40

 

 

 

 

 

 

 

Conclude la storia l’ICS Villasor (Ca):

41

 

 

 

 

Il semino chiede ai bambini di salvare il mondo. Egli desidera un mondo ecologico e pulito in cui tutti vivono rispettando l’ambiente. Egli vola e arriva su un cespuglio, vede una bambina che getta la carta nel contenitore sbagliato, quello della plastica. Il seme di tarassaco è deluso! 

La bambina subito si accorge di aver sbagliato, prende il pezzo di carta dal bidone della plastica e lo trasferisce in quello della carta. Il semino tira un sospiro di sollievo, ora è felice!

42
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

Una mattina carica di sole una famiglia arriva in un laghetto, per una gita fuori porta. Il semino vola sopra il laghetto, in cui ci sono dei pesci. In fondo al lago c’è una lattina, i pesci incuriositi entrano al suo interno ma rimangono intrappolati dentro e non riescono più ad uscire: rischiano di soffocare!

Arriva un bambino, che con il suo papà è in barca, a pesca, e con l’amo della sua canna smuove la lattina: come per miracolo i pesciolini vengono liberati! 

Dopo la famiglia organizza un piccolo pic-nic sul prato. Finito di mangiare il papà dice ai suoi figli di ritirare i rifiuti, intanto lui fuma una sigaretta. Appena finito di fumare il papà butta il mozzicone sul seme di tarassaco in volo, che dalla puzza comincia a tossire. Il piccolo seme dice:”Vergognati, che brutto esempio dai ai tuoi bambini!” Il padre, dal canto suo, mortificato chiede scusa al seme e raccoglie subito il mozzicone.

44
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

Il semino di tarassaco prosegue il suo viaggio, sperando di trovare un luogo con l’aria pulita e il terreno senza alcuna spazzatura, un luogo in cui poter finalmente atterrare, germogliare e diventare un bellissimo fiore giallo di tarassaco. Dopo un paio di giorni in volo arriva in montagna e dall’alto vede un bellissimo prato con alberi e fiori, luogo perfetto in cui potersi fermare per sempre e colorare il prato di giallo! Il semino però, decide di esplorare nuovi ambienti e continua a volare; il vento lo trasporta fin sopra l’albero di cedro, nel giardino al centro della città. Un bambino, insieme ad un amico, è all’aria aperta, in bicicletta e osserva l’amico gettare a terra la sua bottiglia di plastica. Subito il bimbo raccoglie la bottiglia dell’amico e la ripone nel giusto contenitore della plastica. Il giorno seguente il semino si posa sulle mani del bambino ecologico, che decide di esprimere un desiderio: “Vorrei che tutte le persone utilizzassero le biciclette e non buttassero i rifiuti a terra!” Detto ciò il bambino soffiò. Il giorno dopo, come per magia, tutti usavano la bicicletta per gli spostamenti e nessuno inquinava più in quella città!

46
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

Il seme di tarassaco ancora vola e arriva sopra il cortile di una scuola, qua incontra un bidone vuoto e triste. Il semino gli chiede:”Perché sei così triste?” Il bidone gli risponde:” Perché i bambini gettano i rifiuti per terra.” Il giardiniere della scuola arriva per sistemare il giardino come di rito e osserva i diversi rifiuti riversarti in terra e afferma: “Oggi, con tutta questa spazzatura in terra non posso tagliare il prato!” Il semino gli chiede:”Mi aiuteresti a coinvolgere i bambini della scuola nel lavoro di pulizia del giardino?” Il giardiniere risponde: “Buona idea!” Arrivano così i bambini dalle diverse classi della scuola, che raccolgono i rifiuti differenziandoli nei diversi contenitori.

 

 

 

 

48
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

Così i bambini decidono di piantare il semino nel cortile della loro scuola. Dopo qualche tempo il semino, per magia, si trasforma in una pianta di mele, bella e grande, cosicché i bambini della scuola ogni giorno mangiano, per la loro merenda, squisite mele colte dall’albero del loro giardino.

I bambini gioiscono nel vedere la pianta e attorno ad essa giocano, ballano e si divertono immensamente. I bambini, assieme all’insegnante, piantano alcuni alberi nel giardino della scuola. Per finanziare l’ampliamento  del giardino creano delle locandine di carta riciclata, appese nella scuola e per le strade di tutto il paese. Nelle locandine è riportato il numero verde da chiamare, per offrire donazioni. Con i soldi raccolti comprano 300 semi di tarassaco, 12 piante di ulivo e 10 piante di fragola, costruiscono anche un laghetto con fiori di ninfee e alcune carpe. Il seme osserva che la città è diventata più sostenibile, l’aria è più pulita e di ciò se ne rallegra tanto. 

50
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

 

Quando il semino inizia il suo viaggio vede molti ambienti inquinati e decide di fare qualcosa: chiama i suoi amici fiori, ma sono tutti stanchi a causa dell’inquinamento. Il semino è triste, ma vede un gruppo di persone che protesta contro l’inquinamento. Chiede loro di seguirlo.

52
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

Il semino vola per ore e ore, fino ad atterrare sulla mano di una bambina e le dice:”Convoca tante persone e insieme organizzate una manifestazione di protesta contro l’inquinamento!” La bambina, dopo la scuola, convince i suoi compagni, parenti e amici e anche quelli dei suoi compagni, a riunirsi per organizzare un evento. Il giorno seguente le persone manifestano, ma da quell’azione non proseguono cambiamenti concreti e tutto rimane come prima. Il semino è deluso, vuole marcire perché il pianeta è in condizioni ambientali terribili! Il gruppo di persone sensibili al rispetto per l’ambiente si riunisce molte altre volte e coinvolge, nell’azione di protesta, anche tanta altra gente, tanto da creare un movimento di tutela per la natura, poi diventato famoso in tutto il mondo. Con il passare del tempo il gruppo diviene ricco, guadagna tanti soldi, utilizzati poi per creare associazioni di tutela dell’ambiente e per acquistare tanti cestini per la raccolta differenziata, da dislocare in tutte le strade del mondo.

54
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

In seguito il semino vola e arriva sopra una nuvola di smog, il vento smette di soffiare e il semino cade giù, sul ciglio della strada, dove pensa “Finalmente posso riposarmi un pochino!” Improvvisamente viene sollevato dallo spostamento dell’aria, provocato da un motore di una macchina a forte velocità. Riprende a volare e finisce in una discarica di rifiuti plastici, fortunatamente scivola dentro ad una cassetta che contiene foglie e bucce di ogni genere, che i lombrichi stavano decomponendo. Finalmente il semino è contento! Dopo un po’ di tempo la discarica diventa un bellissimo prato.

56
“Il viaggio di un semino di tarassaco alla scoperta dell’ambiente” by Luisa - Ourboox.com

 

 

 

 

THE END!!!

 

 

GRAZIE A TUTTI I BAMBINI E ALLE LORO INSEGNANTI PER QUESTA BELLISSIMA STORIA COLLABORATIVA, CONTENENTE TANTI MESSAGGI POSITIVI DI SPERANZA PER IL FUTURO,

PER IL RISPETTO DELL’AMBIENTE

…PER LA VITA!!!

58
This free e-book is brought to you by
Ourboox.com

Ourboox is the world's simplest platform for creating and sharing amazing ebooks.

You too can become one of our 75,000 authors.

Join us now and start creating your own books right away.

Create your own free book

COMMENTS 0

Leave a Reply