CERCATORI DI POESIA NASCOSTA by Primaria Pont - Illustrated by Alunni 3B Scuola Primaria Pont Canavese - Ourboox.com
This free e-book was created with
Ourboox.com

Create your own amazing e-book!
It's simple and free.

Start now

CERCATORI DI POESIA NASCOSTA

by

Artwork: Alunni 3B Scuola Primaria Pont Canavese

  • Joined Mar 2022
  • Published Books 1

Poesie composte dagli alunni della classe 3^B della Scuola Primaria di Pont Canavese.

Marzo 2022

 

 

Dall’ascolto delle proprie emozioni alla lettura del testo “a volo d’uccello” per far emergere le “parole nascoste” più adatte a formare un breve componimento poetico.

1

Una fontana

Un povero merlo 

cattivo e vecchio

trovò un campo

con una fontana

ma

non era possibile bere.

2

Paura

Il ragazzo 

aveva

un serpente

dolce e grosso

spaventato dal fuoco

era

immobile

dalla paura.

La passeggiata

Un povero 

delfino

stava

passeggiando 

in paese

in un attimo

apparve

il cielo.

3

La mamma

Mamma,

sei bella come le stelle,

sei gentile

e

buona come una fata

rallegri la mia vita.

Nella notte

Il coniglio

fa cadere

monete d’oro

sulla strada.

Porta miracoli allegri

nella notte.

 

4

Il merlo

Nel campo

il merlo bianco

volò sulla siepe

e trovò

un regalo miracoloso.

Il mare

Il mare

di mattina

come un colombo

saltando

velocemente

sulla spiaggia

in pochi minuti

le nuvole avviticchiò.

5

Mamma

Mamma sei bella come una fata

abbracci

affettuosamente la mia anima .

Sei un generoso bacio

che felice

canta

bellissime parole d’amore.

Il merlo

Appollaiato sulla strada

il merlo se ne sta.

Il gatto fa un gran salto,

a bocca aperta,

gli si avventa addosso.

Dio

dà una lezione

ai cattivi.

6

La vita

Buoni 

consigli

la vita

dà,

nostri padri,

nostri maestri.

La fata

E’ ferita

la fata.

Avrebbe preferito

una cosa:

una folata

di gente

buona.

7

Viva la mamma

Mamma sei come aria

piena di baci

e

tanto amore

danno

le paroline

bisbigliate

la notte

quando mi consoli.

Figlio

Sulla siepe fiorita

il figlio

di Dio

dà allegrezza

in tutto 

il mondo.

8

In tribunale

In una città

un giudice,

con un pappagallo,

semina

fagioli

e

zucche.

Il muratore

Il muratore

sudato

e

trafelato

chiede

una sorsata

 d’acqua

a una buona

donnina.

9

Fortuna

Figliuolo non trovi

le duemila spighe?

Con un salto

ricopri

con zecchini

la fortuna.

 

Comprare

Il diavolo zoppo

domandò

al babbo

degli occhi d’oro.

Il babbo

rise,

avendo freddo,

tremò.

 

10

Scappato

Il ragazzo 

scappato

da scuola

piangeva.

Volumi 

di guerre

erano

carabinieri.

Mamma

Mamma,

sei una luce per me,

e più sei allegra,

più avrai il mio onore

con tutto il cuore.

11

Non avremo raccolto

Il babbo

disse

offeso:

Non posso fare

germogliare

la Terra.

E, dunque,

stiamo

senza raccolto.

Replicò

il figliolo.

12

Lo stesso silenzio

Una bambina 

e un ragazzo 

sono

in mezzo

al mondo

e

piangendo

si danno

la mano.

Lo stesso silenzio.

13

S’avvicina la morte

Il pesce

in mezzo

alla

scogliera

si sente giunto

alla morte,

ma

seguita

a nuotare.

14

Ti voglio bene mamma

Mamma

sei buona

porti

il bene

e

la fortuna.

Sei come una fata

e

hai un buon cuore

che splende come il sole.

15

Monete d’oro

Un bambino

trova

monete d’oro.

Il suo babbo

è

contento.

La mamma

ha coltivato

duemila germogli

di zecchini d’oro.

16

Una fata

Una fata 

col vestito

color dell’aria

con bottoni

di brillanti,

con garbo,

regalava

tempo.

Notte buia

Un lumicino

tremando

cominciò

a bussare

alla porta

della notte buia.

17

La mamma

Mamma meravigliosa,

tanto allegra,

tanto bella.

Ogni giorno

così contenta

rendi

splendide

le mie giornate.

 

Penne d’oro

Un ragazzo

lascia

 penne d’oro

sulla strada.

18

Meraviglia

Un ragazzo 

fermandosi

intorno

alle case

rimase accovacciato.

Passava

un’anima

in strada

di notte.

Il maestro

Il maestro

con voce

di bizza

gridò

ai ragazzi

col venir smargiasso.

19

Mamma

Mamma

ti voglio bene.

Sei bella

come un fiore di gelsomino

e

il tuo dolce profumo

riempie

il mio cuore.

Ritorno a casa

Il mio burattino

m’aspetta,

ha sospirato

nel non vedermi tornare.

Quando sono a casa

è come il mese di giugno.

20

Una cassa

Al castello

nevica

e

al teatro

piove

una cassa

con soldi d’oro.

E là

senti

un’offerta

tutto commosso.

21

Il granchio raro

Il pescatore

prende

un pesce

e

un granchio

così raro.

E’ la verità!

Ti voglio bene

Sei una mamma

meravigliosa,

sei bella come una rosa.

Mi fai passare

la malinconia.

22

FAME

SALVASTI

ME

DALLA FAME

CHE

MUGOLANDO

CHIEDEVO

UN BOCCONE.

STELLA

LA STELLA

DANZA.

GRANDE SPETTACOLO

SARA’.

 

23

La strada

In un pollaio

della strada entrò

è mangiò.

In un domani

i ragazzi

della strada

saranno in pericolo

perché non avranno

più fortuna.

24

Miracoli

Una gazza ladra

prende

penne d’oro,

solitaria

pensa

nient’altro

che

                                        miracoli.                                             

25

Mamma

Mamma sei grazia

e bene.

Hai un

gran cuore

e mi

fai felice.

 

Il maestro

La fata,

amore,

grazia, e

risata

dell’anima

al maestro

consegnò.

26

Mamma

Cara mamma

ti guardo ridendo,

mi sento libero e contento.

Sei bella come un fior di campagna

benedetto dall’acqua

che lievemente bagna.

Mi tieni tanta compagnia

e

a volte  

porti allegria.

in questo mondo

mi dai tanto amore,

ti voglio bene 

con tutto il cuore.

27
This free e-book was created with
Ourboox.com

Create your own amazing e-book!
It's simple and free.

Start now

Ad Remove Ads [X]