IL LEGNO by ANNA CASTALDO - Illustrated by ANNA E ANTONIO CASTALDO - Ourboox.com
This free e-book is brought to you by
Ourboox.com

Ourboox is the world's simplest platform for creating and sharing amazing ebooks.

You too can become one of our 75,000 authors.

Join us now and start creating your own books right away.

Create your own free book

IL LEGNO

by

Artwork: ANNA E ANTONIO CASTALDO

Member Since
Apr 2020
Published Books
6

Il legno è  materiale che si ricava dal tronco e dai rami degli alberi ed è costituito da lignina e cellulosa.

Per trasformare gli alberi in legname sono necessarie diverse operazioni:

Abbattimento è la prima operazione dove gli alberi vengono abbattuti tagliando il tronco alla base con una sega a motore.

Sramatura e scortecciatura gli alberi appena tagliati vengono privati dei rami e della corteccia per facilitarne l’essiccazione e il trasporto.

Trasporto nelle regioni dove sono presenti grandi fiumi o laghi il trasporto dei tronchi nelle segherie avviene, per fluitazione sfruttando il galleggiamento dei tronchi sulla corrente.

Nelle zone montane, invece, i tronchi vengono trasportati a valle con teleferiche simili alle funivie.In altri casi si usano autocarri adatti a viaggiare su strade.

Vaporizzazione i tronchi vengono sottoposti a getti di vapore che liberano da eventuali parassiti.

Taglio con seghe a motore si ottengono semilavorati come tavole, travi etc…

Stagionatura visto che i semilavorati contengono ancora acqua potrebbero provocare deformazioni e fenditure e quindi vengono sottoposti a stagionature in due modi: in modo naturale le tavole vengono messe sotto una tettoia che le protegge dalla pioggia e dai raggi del sole garantendo peró la circolazione dell’aria; il tempo di essiccazione va da uno a sei anni garantendo una qualità elevata del materiale; 

il modo artificiale il legname viene messo in capannoni a temperature elevate riducendo il tempo di essiccamento.

1
IL LEGNO by ANNA CASTALDO - Illustrated by ANNA E ANTONIO CASTALDO - Ourboox.com

DAI SEMILAVORATI AI PRODOTTI FINITI

Le segherie vendono i semilavorati alle industrie del legno, che li utilizzano per realizzare i prodotti finiti, quali sedie,tavoli,librerie etc…

Nella produzione dei semilavorati e in quella dei prodotti finiti vengono utilizzate macchine elettriche specializzate.

SFOGLIATRICE: arpionando il tronco agli estremi e facendolo ruotare a contatto con una lama, si ottiene un foglio continuo di legno detto PIALLACCIO usato per realizzare il legno compensato.

TRANCIATRICE: taglia i tronchi lungo le fibre ricavando dei fogli sottili di legno.

SEGA CIRCOLARE: un motore aziona una ruota con denti affilati che avanza nel legno tagliandolo.

SEGA A NASTRO: un motore fa girare ad alta velocità un nastro metallico con il bordo seghettato teso tra due pulegge.

Spingendo contro la sega il pezzo da tagliare, si possono ottenere tagli precisi in poco tempo.

FRESATRICE:serve a sagomare il legno in tanti modi diversi.

MACCHINA COMBINATA:permette di effettuare lavorazioni su masselli, tavole e pannelli.

3
IL LEGNO by ANNA CASTALDO - Illustrated by ANNA E ANTONIO CASTALDO - Ourboox.com

IL LEGNO E LE SUE PROPRIETÀ 

 

Possiamo classificare il legno in due categorie:

-LEGNI DURI derivati dalle latifoglie e sono resistenti all’umidità, agli attacchi di insetti e alla deformazione 

per questo sono più pregiati e costosi , a questo gruppo appartengono la quercia, mogano, noce, frassino.

LEGNI DOLCI derivano dalle conifere sono meno resistenti ma più facili da  lavorare. Tra i legni di questo gruppo vi sono il pioppo, la betulla, il pino e l’abete.

5

6

7

INDICE

 

 

PAGINA 1          LEGNO

 

PAGINA 2          SEMILAVORATI DEL LEGNO

 

PAGINA 3        IL LEGNO E LE SUE PROPRIETÀ 

 

PAGINA 4        LA LAVORAZIONE DEL LEGNO (VIDEO)

 

PAGINA 5.        GIOCO SUL LEGNO 

8
This free e-book is brought to you by
Ourboox.com

Ourboox is the world's simplest platform for creating and sharing amazing ebooks.

You too can become one of our 75,000 authors.

Join us now and start creating your own books right away.

Create your own free book

COMMENTS 0

Leave a Reply