LA Campania by giulia acanfora - Illustrated by ACANFORA GIULIA,FUSCO MARIANTONIETTA 1C - Ourboox.com
This free e-book was created with
Ourboox.com

Create your own amazing e-book!
It's simple and free.

Start now

LA Campania

by

Artwork: ACANFORA GIULIA,FUSCO MARIANTONIETTA 1C

  • Joined May 2020
  • Published Books 12

La storia D ella Campania

I SANNITI E GLI AURUNCI FURONO I PRIMI E INSEDIARSI NELL’ATTUALE TERRITORIO CAMPANO PRECEDENDO I GRECI CHE COLONIZZARONO LA CAMPANIA, ISCHIA FU LA PRIMA COLONIA GRECA.NEL FRATTEMPO GLI ETRUSCHI FONDARONO NOLA, NOCERA E CAPUA.

Il Parco Archeologico di Paestum

 

 

 

1

LA CAMPANIA DIVENNE OBBIETTIVO DEI ROMANI E NEL IV SECOLO AC CEDETTE ALLA POTENTE ROMA CHE ESTESE IL SUO DOMINIO SU TUTTO IL TERRITORIO FINO ALLA CADUTA DELL ‘IMPERO ROMANO.DAL V SECOLO ARRIVO’ IL TURNO DEGLI OSTROGOTI, BIZANTINI, VISGOTI E LONGOBARDI. 

 

 

 

DOPO IL 1000 I NORMANNI EBBERO A PUGNO LA CAMPANIA CHE ENTRO ‘A LONTANO PARTE DEL REGNO DI SICILIA.

AL TERMINE XII SECOLO GLI SVEVI PRESERO IL POSTO DEI NORMANNI; TRA IL DUECENTO SI SUCCEDETTERO GLI ARAGONESI E GLI ANGIOINI.

Gli Scavi archeologici di Pompei

 

 

2

In seguito alla Guerra di successione polacca, i Borbone di Napoli si insediarono nel territorio campano; siamo nel 1734 ed essi rimasero in queste terre sino al 1860 fatta eccezione per la breve esperienza con Napoleone Bonaparte (in seguito all’età napoleonica il Regno di Napoli fu affidato nuovamente al Borbone dal Congresso di Vienna).

In questo periodo il Regno delle Due Sicilie, dato dall’unione del Regno di Napoli con quello di Sicilia.

Nel 1861 entrò nell’orbita del Regno di Italia; la Campania non manca dall’essere protagonista di importanti operazioni militari quali le Quattro Giornate di Napoli e lo sbarco a salerno

 

3

4

La Campania è bagnata ad ovest dal Mar Tirreno ed è in prevalenza collinare (51%); la restante parte del territorio è montuosa al 34% e pianeggiante al 15%.

   La cima più elevata si trova sul confine con il Molise ed è il Monte Miletto (2.050 metri). Lungo la costa tirrenica sorgono numerose isole di natura calcarea, come Capri, o di origine vulcanica, come Ischia, entrambe molto note a livello turistico. Il Volturno è l’unico fiume oltre i 100 Km di lunghezza.

   La Campania è la terzaa regione più popolata d’Italia, dopo Lombardia e Lazio. Napoli è il capoluogo di regione e terza città italiana, con quasi 1 milione di abitanti, che diventano 3 milioni abbondanti nei soli 1.171 Km² della sua provincia; nella zona attorno a Napoli vi sono perciò altri grossi centri, vicini ai 100.000 abitanti, come Giugliano in Campania, Torre del Greco, Pozzuoli. Le altre province sono Salerno, Caserta, Benevento ed Avellino.

   Dal punto di vista economico bisogna distinguere fra due precise zone: quella costiera attorno al napoletano e quella interna. 

5

Lungo il litorale hanno luogo tutte le maggiori coltivazioni, ortaggi, frutta, uva, olive; nell’interno si ha invece la predominanza di cereali. Da sottolineare l’allevamento dei bufali, concentrato nella Piana del Sele.

L’industria è attiva in vari settori, ma sempre con notevole differenza fra le due aree costiera ed interna. Importanti sviluppi recenti hanno avuto i settori meccanico, chimico e dell’abbigliamento; Napoli possiede inoltre uno dei principali porti italiani. Il turismo riveste un ruolo importante, grazie alle bellezze naturali ed artistiche presenti in varie parti della regione.

6
This free e-book was created with
Ourboox.com

Create your own amazing e-book!
It's simple and free.

Start now

Ad Remove Ads [X]