SONO QUI E SOGNO by aurelia - Ourboox.com
This free e-book is brought to you by
Ourboox.com

Ourboox is the world's simplest platform for creating and sharing amazing ebooks.

You too can become one of our 75,000 authors.

Join us now and start creating your own books right away.

Create your own free book

SONO QUI E SOGNO

Member Since
Jun 2020
Published Books
6

 

 

Racconti

1

Elisabeth

Aaah…che noia restare chiusi in casa tutto il giorno, però una cosa positiva è che possiamo scatenare la nostra immaginazione e fantasia, infatti un giorno mentre stavo sul divano a non fare niente ho acceso la televisione e ho visto una signora anziana con dei vestiti dai colori molto accesi, un cappellino in tinta veramente divertente, che parlava in inglese con la sua nazione dei problemi causati dal maledetto virus che ci costringe a restare a casa, era la regina, e da quel momento ho iniziato a immaginare la sua storia……

Un po’ di tempo fa in un paesino vicino ad un ruscello, sperduto nella campagna, in mezzo ai prati che circondavano un grandissimo bosco di querce centenarie, gli anziani di quel posto tramandavano una leggenda.

La leggenda narrava che nel bosco vicino al paesino viveva un maestoso unicorno bianco, alto più di due metri e con una folta e lucente criniera d’oro. Era molto difficile da trovare, si nascondeva in mezzo agli alberi e riusciva a sparire appena sentiva dei passi di uomo, perché aveva paura di essere catturato e utilizzato come fonte di ricchezza perché se trovato donava un’eterna fortuna.

Una bambina dai riccioli biondi e un’enorme coraggio di nome Elisabeth credeva a questa leggenda, quindi un giorno senza dir niente a nessuno, si avventurò nel bosco per cercare l’unicorno.

Nonostante fosse molto coraggiosa, trovarsi da sola nel bosco la spaventò tantissimo. Era buio e terrificante, sentiva dei rumori e degli scricchiolii provenire da ogni dove.

Elisabeth mentre cercava dei minimi indizi venne attaccata da un lupo, forse il capo branco.

Quando il lupo stava per aggredirla balzò fuori l’unicorno che spaventò il lupo e lo fece scappare a gambe levate.

L’unicorno salvò Elisabeth, e per questo lei fu contentissima, da quel momento diventò fortunatissima.

La sua famiglia diventò molto ricca e andò a vivere in Inghilterra in una grande villa.Fu così fortunata da diventare regina.

Infatti ancora oggi quella anziana signora che si vede in televisione è la bambina della storia.

Adriano Carderi 3A

2

Cambiamenti

Un giorno d’inverno, senza che nessuno di noi se lo aspettasse, la nostra vita è cambiata radicalmente.

Le nostre abitudini anche quelle più semplici, come una stretta di mano, un abbraccio, un bacio si sono infrante.

Nessun contatto.

Viviamo in una bolla aspettando che scoppi per tornare alla normalità di tutti i giorni.

Il mio futuro? Non lo so.

Le mie vacanze? Boh.

Quando torneremo a scuola siederemo nei banchi o siederemo alle nostre scrivanie a casa on-line? Ancora non si sa.

Tutte domande a cui oggi non so rispondere.

Sento tantissime notizie, brutte e belle, la paura ci accomuna, viaggia tra noi veloce, ci rende diffidenti l’uno dell’altro, ci guardiamo e pensiamo “ma sarà infetto?”, è questa la dura realtà di oggi.

Ma, dopotutto questo cambiamento, nel mio cuore sento che andrà tutto bene.

Agnese CALVANESE II A

3

Pandemia

Pandemia

Strade deserte

aria pulita

silenzio generale

ed io ad aspettare…

4

ALLA FINESTRA

 

Ogni giorno guardo fuori con grande malinconia
e mi chiedo
quando questa situazione possa finire.
Purtroppo so che ci vorrà ancora molto tempo.
Mi ricordo come solo qualche mese fa, correvo nei prati
a giocare con i miei amici.
Spero che presto tutto torni come prima perché così non si può stare più.
5

SONO QUI E SOGNO”

Sono qui e non so cosa fare,
le giornate sono piene di spazi vuoti
e non so come riempirli,
ma voglio metterci qualcosa di bello
allora comincio a sognare,
tante cose riempiono la mia testa
e io vorrei andare in alto,
io vorrei andare tra i larici e gli abeti
a respirare l’aria pura,
il sogno respira per me.
6

“Quando ci sarà odio ci sarà anche amore”

In questo mondo, ovunque ci sia una luce c’è anche un’ombra.
Finchè il concetto di “vincente” esisterà,
ci sarà anche quello di “perdente”.
Il desiderio di mantenere la pace scatena le guerre,
E nasce l’odio per proteggere l’amore.
La pioggia cade,
Le nuvole non riescono a sopportare il peso,
Le lacrime cadono,
Il cuore non riesce a gestire il dolore straziante,
di questo mondo sbagliato.
Nel momento,
in cui penserai di arrenderti,
pensa al sogno,
di cui sei resistito cosi a lungo.
Relacion Angelo 2B
7
Te sei…

Te sei come ‘e porpette nei miei spaghetti; te sei come ‘a mozzarella sulla mia pizza; te sei come ‘a carne ner mio panino;

te sei come er guanciale na’ mia carbonara; te sei come er cono der mio gelato;

te sei come li canditi ner mio pandoro.

Te sei come le ante der mio armadio; te sei come er materasso sur mio letto; te sei come ‘e gambe della mia sedia; te sei come ‘a manija della mia porta; te sei come i lacci delle mie scarpe;

te sei come li tasti della mia calcolatrice.

Te sei come ‘e stelle ner cielo;

te sei come er Sole dell’Universo;

te sei come er rosso cardo della sera; te sei come ‘a brezza dell’oceano;

te sei come er battito der core mio; Te sei ‘a quotidianità mia.

Te sei indispensabile.

8
9
10
This free e-book is brought to you by
Ourboox.com

Ourboox is the world's simplest platform for creating and sharing amazing ebooks.

You too can become one of our 75,000 authors.

Join us now and start creating your own books right away.

Create your own free book

COMMENTS 0

Leave a Reply