Artwork from the book - THINGLINK TEACHER CHALLENGE 2018 STEP TO STEP by Giovanna Giannone Rendo - Ourboox.com
Docente formatore sulle competenze didattiche digitali. Dal 2007 insegnante a tempo indeterminato in una scuola secondaria di primo grado in provincia di Catania Appassionata di metodologie innovative, ultimamente mi occupo di Realtà virtuale e aumentata, coding e robotica educativa nella didattica.
Jul 2018
Member Since
2
Published Books

THINGLINK TEACHER CHALLENGE 2018 STEP TO STEP

by Giovanna Giannone Rendo

Coinvolta dall’entusiasmo della mia amica “TeacherCoach” Astrid Hulsebosch ho deciso di partecipare al THINGLINK TEACHER CHALLENGE 2018, un’attività progettata per guidare i docenti all’uso dell’applicazione Thinglink in modo che possano creare storie immersive ed interattive da proporre e svolgere con i  propri alunni in una metodologia innovativa e accattivante.

 

Il percorso, durato due mesi e costituito da sette attività, è stato introdotto attraverso un webinar  dove  l’esperienza di alcuni colleghi ha anticipato le potenzialità dell’applicazione mettendo in risalto l’uso di un’innovativa metodologia didattica che amplia il campo di percezione dei ragazzi espandendolo oltre il proprio ambiente fisico.

 

Clicca sui tag dell’immagine che ha realizzato Astrid Hulsebosch per vedere i vari interventi.

1

webinar a cura di Astrid Hulsebosch

2

PRIMA PROPOSTA: Disegna il tuo Digital Selfie.

 

“Si SELFIE chi può”… descriversi è stata una sfida, osservare se stessi non è facile.

3

4

SECONDA PROPOSTA: Crea una storia immersiva VR.

 

Partendo da un’immagine 360°, preventivamente clonata, bisognava lasciarsi ispirare da quello che questa mostrava  e creare una nuova storia.

Io mi sono fatta trasportare in Egitto alla scoperta delle misteriose  Piramidi di Giza

5

Un viaggio tra le misteriose piramidi di Giza

6

TERZA PROPOSTA: Realizzazione di un audio tour virtuale.

 

Questa attività mi ha stimolato a presentare una peculiare zona nei pressi della mia città Catania, ovvero la riserva naturale Oasi del Simeto, là dove il mare e il fiume si uniscono in un abbraccio senza fine. Uno sguardo al luogo, alla sua preziosa fauna e flora, alle perle architettoniche costruite dall’umo e una silente passeggiata tra i quadri dipinti dalla natura: le texture naturali.

 

 

7

I respiri della natura: fiume e mare uniti indissolubilmente

8

QUARTA PROPOSTA: il tuo mondo a 360°, scatta, cerca, crea immagini a 360°

Quest’attività ci proponeva la rielaborazione di una o più immagini 2D e con l’aggiunta di effetti, tag con testo, audio e video la creazione in uno storytelling a 360°, da ammirare attraverso un visore VR.

 

Ho scelto un argomento di scienze, non sempre facile da proporre agli allievi attraverso i libri.

Il mio suggerimento è un viaggio surreale all’interno di una arteria, per osservare da vicino il sangue e i suoi componenti.

L’utilizzo di più forme di linguaggio per esprimere le relazioni in ambienti reali ma anche digitali favorisce ed estende la capacità cognitiva mentre  i vari tag guidano l’attenzione e  aiutano ad interiorizzare in modo spontaneo nuovi concetti e significati.

 

9

Un viaggio surreale

10

QUINTA PROPOSTA: thinglink tools party – app smash ovvero la creazione di una storyboard attraverso l’uso di più app insieme con Thinglink per una comunicazione didattica più specifica e allo stesso tempo creativa.

 

La mia storyboard si svolge viaggiando nei mondi virtuali quale ambito educativo riconosciuto come uno strumento potente ed efficace a supporto dell’insegnamento e dell’apprendimento perché a favore della conoscenza come costruzione dell’esperienza personale.

Una narrazione immersiva ma anche una forma di gioco creativo.

 

11

Tutto ciò che puoi immaginare è realtà (P. Picasso)

12

SESTA PROPOSTA: Tour Mondiale #GLOBALTOUR creazione e condivisione.

L’attività ha proposto di scegliere un luogo della propria regione o nazione che fosse culturalmente significativo tanto da volerlo far conosce meglio.

 

Ho scelto Trapani la mia città di origine e in particolare le Saline di Nubia e la produzione del sale, un lavoro ormai quasi scomparso che si tramanda da padre in figlio, che si svolge all’aperto in una cornice di colori che ti fanno credere di essere immerso in una favola.

 

13

#Globaltour #Trapani La via del sale

14

SETTIMA PROPOSTA: Crea un Thinglink portfolio raccogliendo i contenuti digitali prodotti in un Thinglink portfolio creato con la funzione channel.

 

Guarda il mio Portfolio….

 

 

 

15

#thinglinkportfolioGiovanna

 

16

Giunta alla fine, mi sento di fare alcune considerazioni:

Thinglink Teacher Challenge 2018 è stato un mix di strane congetture favorevoli, che mi hanno guidato in un percorso di grande crescita personale e professionale; durante il quale sono stata supportata, incoraggiata e coadiuvata  da un bravissima e appassionata insegnate-mentor Astrid Hulsebosch e dai tanti colleghi che hanno condiviso attività, suggerimenti e critiche costruttive.

Un grazie va a Ulla Engeström, attenta ideatrice di questa applicazione e a tutti coloro che hanno profuso impegno e perseveranza nell’apprendimento di un un lavoro sempre in evoluzione e che comporta tanta fatica e dedizione: l’insegnamento.

 

17

Sono molto soddisfatta del corso seguito e del lavoro prodotto, e se è stato impegnativo e faticoso, sono sicura che sarò ripagata abbondantemente dalla scintillio degli occhi dei miei ragazzi, quando proporrò di svolgere attività simili.

Sono infatti fermamente convinta che imparare facendo, attraverso l’esperienza fatta in prima persona porti allo sviluppo cognitivo e all’autonomia dei ragazzi, il docente però deve contribuire a fornire ai sui allievi un ambiente didattico che consenta di svilupparsi liberamente.

Thinglink crea un contesto ricco di motivi di interesse che si prestano ad attività e invitano il bambino a condurre le proprie esperienze sperimentando da se.

Concludo con una frase a me tanto cara di Maria Montessori:

“Se si è imparato ad imparare allora si è fatti per imparare”.

 

 

18

Riconoscimenti:

Immagini https://pixabay.com/it/

 

19

More in the next pages!





To our wonderful community of readers:

The author has made this book available to you free of charge. We'd be really grateful if you'd consider one of the following:


  • Donating a dollar to the author

  • If you enjoyed the book, leave a like!

  • Write a few words of encouragement in the comments section below

  • Share it with your friends, you can use this shortlink:

Thanks for your generosity!
Mel, Ran, Shuli and the Ourboox team

This free digital picture e-book was brought to you by

Ourboox.com

Create your own free book



Ourboox is the world's simplest free platform for creating, sharing and promoting digital picture e-books.

Join us now and make your books come true.

COMMENTS 0

Leave a Reply